Green Storytellers

Green Storytellers

Scopri
il nostro
Team

Ricerca Scoperta Narrazione

Scroll

Green Storytellers


Marco Cortesi / Mara Moschini / Ass. Moka

Siamo due scrittori, attori e registi. Siamo una coppia sul palco, davanti alla camera e anche nella vita. Abbiamo raccontato decine di storie vere partendo sempre e solo dalla dimensione del viaggio. Si preparano le valigie, si afferra la telecamera e si parte per andare a scoprire, collezionare e quindi restituire alcune delle storie più straordinarie che esistano. Il tutto con un unico fine: rendere chi le ascolta più consapevole e quindi più felice.

Marco Cortesi è attore e regista. Diplomato presso l’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma, sviluppa la sua produzione teatrale come attore monologante di teatro civile alternando il lavoro come autore e attore in tv (con il programma “Testimoni” per Rai Storia da lui ideato e interpretato in collaborazione con lo scrittore Paolo Cortesi). Tra i suoi lavori teatrali, nati da un’attenta indagine d’inchiesta, “Le donne di Pola”, monologo sulla guerra nella Ex- Jugoslavia con oltre 350 repliche, un libro ed un DVD, “L’Esecutore”, un documentario-teatrale in formato Libro+DVD sull’ultimo boia di Francia, scritto da Paolo Cortesi e liberamente ispirato ad una storia vera (Infinito Edizioni) e “La Scelta”, quattro storie vere dal conflitto di Bosnia basato sul libro “I Giusti nel Tempo del Male” della Dott.ssa Svetlana Broz (Ed. Erickson) ora un libro+DVD per Edizioni Erickson.

Dal 2010 collabora con l’attrice Mara Moschini, coautrice di tutte le principali produzioni targate MC-Teatro Civile e attrice sul palco e davanti alla macchina da presa. Insieme sono autori e interpreti dello spettacolo “Rwanda”, monologo-testimonianza sulle vicende del genocidio rwandese. Sono inoltre coautori e interpreti del film “Rwanda” per la regia di Riccardo Salvetti (fotografia: Massimo Gardini), trasposizione cinematografica dell’omonimo spettacolo teatrale, presentato alla 75° Mostra del Cinema di Venezia in accordo con Le Giornate degli Autori. Il suo ultimo spettacolo “Die Mauer – Il Muro” sulla storia del Muro di Berlino è ora in tournée. Trasformato in un film-documentario per la regia di Riccardo Salvetti e la fotografia di Massimo Gardini “Die Mauer – Il Muro” è andato in onda in prima serata su canale RAI in occasione del trentennale dalla Caduta del Muro di Berlino. Moka è l’Associazione di Promozione Sociale che dal 2015 è contenitore artistico, team creativo e produttivo delle produzioni targate MC-Teatro Civile.

CombinAzioni


Associazione

CombinAzioni si propone di creare inneschi culturali per far crescere la comunità locale e renderla consapevole delle sfide della società contemporanea. Il progetto principale è CombinAzioni Festival, diventato tra gli appuntamenti culturali più attesi nel territorio, che fa incontrare persone, idee, esperienze e culture intorno a un ricco calendario di spettacoli, concerti, conferenze e film.

Dal 2017 il festival ha ricevuto ogni anno l’alto patrocinio del Parlamento Europeo e nel 2018 il marchio dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale. Organizzata in una logica di rete e co-progettazione con enti pubblici, imprese e terzo settore, l’edizione 2019 ha visto coinvolti 3 Comuni, 24 studenti in 3 progetti di alternanza scuola-lavoro, 23 enti partner, 47 relatori e artisti da tutta Italia, 35 giovani volontari da tutto il Veneto e oltre 2.000 presenze di pubblico.

Via Scalabrini 3/ASCS


Cooperazione e sviluppo

Sono stati al nostro fianco fin dal principio quando ancora questa Serie Tv era ancora solo un’idea. Insieme a Via Scalabrini 3/ASCS abbiamo intervistato decine di persone in nome di una Europa migliore e più inclusiva (progetto #seEUtomorrow). La mission di Via Scalabrini/ASCS è semplice: “accompagniamo i giovani a scoprire il proprio posto nel mondo per essere ideatori e costruttori di una società che viva la cultura dell’incontro, accogliendo, apprezzando e integrandosi con le diversità culturali”. Attraverso progetti mirati all’incontro e alla conoscenza Via Scalabrini 3/ASCS costruisce concretamente una società con “più ponti e meno muri”.

VioletMoon


Associazione

Nel corso degli anni è divenuta motore inesauribile di eventi culturali e storici che hanno toccato molte città europee. L’associazione ha portato centinaia di persone a visitare (visite esperienziali, accompagnate da artisti e legate a progetti di lunga durata) i campi di sterminio nazisti (Auschwitz/Birkenau, Polonia) e i campi di concentramento di Sachsenhausen (Germania) e di Terezin (Repubblica Ceca). Non solo: l’attività di scoperta dei viaggi storici ha portato anche a San Pietroburgo, al Vajont, ai luoghi ebraici di Mantova, al Campo di Fossoli e ad altri luoghi di interesse dei filoni tematici e dei progetti portati avanti dall’associazione. L’associazione si dedica anche all’organizzazione di eventi di approfondimento. Nel corso degli anni ha promosso rappresentazioni sullo sterminio del Ruanda, sulla guerra nei Balcani, sul Muro di Berlino, sull’Apartheid.
REDAZIONE
  • MARA MOSCHINI

  • ERMES POZZOBON

  • CHIARA SEMENZIN

  • CHIARA FEDATO

SHOOTING & EDITING
  • MARCO CORTESI

  • MARA MOSCHINI

IN COLLABORAZIONE CON
  • ASS. COMBINAZIONI

  • VIA SCALABRINI 3

  • ASS. VIOLET MOON

In cosa crediamo


Un team unito da una missione comune

Ci siamo sempre chiesti se quello che facciamo sia davvero necessario… È una domanda che accompagna la carriera di ogni artista (che sia uno scrittore, un pittore, un regista o altro). Quello che faccio è davvero necessario? Le storie che racconto sono realmente indispensabili? E nel mondo iper tecnologico e senza sosta in cui viviamo è facile convincersi che tante cose siano insostituibili ma di certo non l’arte. C’è bisogno di una mare di cose, ma quanto realizziamo creativamente non è indispensabile.

Poi è arrivato un virus che ha sconvolto il Pianeta facendoci capire che gran parte di questo delirio globale vede come responsabile solo l’essere umano nel suo rapporto con l’ambiente circostante e la Natura. Stiamo distruggendo il nostro mondo e il nostro mondo ci ha fatto semplicemente capire che anche l’essere umano fa parte di un grande meccanismo fatto di equilibri e connessioni. Se distruggiamo la Terra, distruggiamo noi stessi.

Green Storytellers ha cambiato il nostro modo di guardare alla nostra arte e alla nostra creatività. Quello che facciamo è ora terribilmente, maledettamente necessario. Queste storie che parlano di rispetto e sostenibilità sono ora vitali e insostituibili. Attorno a questa necessità impellente abbiamo creato un team fatto di persone unite dagli stessi principi. L’entusiasmo che contraddistingue la nostra squadra ci dimostra che forse questa tra tante è ora la strada giusta.

Pictures by Ass. CombinAzioni | Ass. Moka ©

about-photogallery
about_photogallery
about_photogallery
about-photogallery
about_photogallery
about_photogallery

GUARDA TUTTI GLI EPISODI