AlTatto – Bistrot

Non amano il termine chef, ma si definiscono semplicemente cuoche. La loro è una storia di professionalità, ricerca e rispetto per l’ambiente. Il risultato? Un ristorante nel cuore di Milano dove viene proposta un’alta gastronomia esclusivamente vegetariana, un luogo dove il tempo rallenta e dove gusto e sapore riescono a stupire sia corpo che spirito: AlTatto Bistrot.

Prepareremo uno tra i piatti più apprezzati del menu estivo di Altatto: il Green Curry, una rivisitazione totalmente vegetariana in chiave italiana: zuppa di basilico, mandorle e frutti rossi accompagnati da cialde di riso carnaroli.

green_storytellers_altatto_01
green_storytellers_altatto_02
green_storytellers_altatto_03
green_storytellers_altatto_04
green_storytellers_altatto_05
green_storytellers_altatto_06
green_storytellers_altatto_07
green_storytellers_altatto_08

So di essere un pessimo aiutante… Ho sempre pensato e a ragione di non saper cucinare, ma un vantaggio c’è: riuscire a stupirsi di tutto.

Affianco Cinzia nella seconda fase della ricetta. I nostri ortaggi vengono ora pestati in un mortaio. Il profumo che si sprigiona è straordinario. Ancora una volta mi stupisce quanto differente sia il vero mondo della cucina rispetto a quanto ci raccontano tv e media: esso è fatto di silenzio, cura, concentrazione. 

Imperfetti, ma molto più buoni: le parole di Sara riassumono in una frase il senso del nostro viaggio. Seduti a tavola assaporiamo un piatto che colpisce per la sua squisita semplicità, nato dalla passione, dalla consapevolezza e dagli ideali di uno straordinario team… di cuoche.

Condividi: