Green Storytellers

Molto più
di una
aranciata

  • Categoria: Diario di Viaggio
Scroll

Una aranciata
per fare
comunità

Comunità Frizzante
diario_di_viaggio
Si parla di chilometro zero, ma questa volta le arance protagoniste di questa storia di chilometri ne hanno fatti tanti, tantissimi… Ci troviamo a Rovereto in Trentino e quelli che vedete alle mie spalle sono alcuni dei volontari e membri di Comunità Frizzante.

Riuscite a notare le infinite bottigliette dietro di me? Sono proprio quelle bottigliette che tra non molto verranno riempite con una aranciata tutta speciale. Si chiama “Abbracciata” ed è molto molto più di una semplice aranciata.

Le arance giungono dall’Associazione SOS Rosarno in Calabria che attraverso l’agricoltura biologica lavora ogni giorno per un futuro di integrazione e accoglienza lottando contro razzismo e discriminazione. È da Rosarno che le arance attraversano l’Italia per raggiungere Rovereto dove diventano la materia prima di un laboratorio solidale per la riscoperta del senso di comunità all’interno di vallate di montagna che rischiano di restare isolate e distanti.

Racconteremo anche la loro meravigliosa, emozionante storia all’interno degli 8 episodi di Green Storytellers in arrivo su Infinity e vi sveleremo che realizzare una buona aranciata è molto più complesso e difficile di come sembra. Gli ingredienti della nostra Abbracciata? Arance bio, zucchero bio, olii essenziali e un mare (davvero un mare) di amore.

Photo by Ass. Moka ©

diario_di_viaggio
4 quintali di arance vengono sbucciate manualmente, poi tritate. La polpa così ottenuta viene spremuta a freddo. A parte si prepara una segretissima miscela di olii essenziali e aromi tutti naturali… Il succo di arance viene unito e mescolato per qualche decina di minuti. Segue la miscelatura con acqua e anidride, l’imbottigliamento, la pastorizzazione… Dite la verità! Non immaginavate che fare aranciate fosse così complesso! | Photo by Ass. Moka ©

PROVA GRATIS INFINITY PER 7 GIORNI

Previous
Next